Ilaria Rossi – Una Mancina Corretta

10530851_10206296266630685_5647049940905959122_nNo, non è un esperimento di integrazione teatrale il nostro; non c’è nessun disabile “vero” tra noi, che anzi siamo tutti un po’ “dis-integrati”: diversamente integrati, direi! E questo vale ancora di più per me, che fin dall’inizio sono entrata nel Progetto Spacca con un duplice ruolo: quello di attrice e quello di addetta stampa e promozione, capitanando la squadra operativa dell’Associazione MEssaggi. Essere una persona e contemporaneamente un’interprete; partecipare alle prove in cui lo spettacolo prendeva forma e contemporaneamente cercare sempre vie nuove per “raccontarlo”… cercare la strada per integrare ma anche per lasciare che ognuno resti ciò che è, con le sue peculiarità.
Che poi è anche la storia della mia vita: addetta stampa, ma anche educatrice; formatrice, ma anche counselor; attrice, ma anche danzatrice… e tutto si può, tutto si integra e si trasforma, pur mantenendo intatta la sua dignità!
E se c’è una cosa che mi ha insegnato Il Signore a Rotelle è proprio che la disabilità non è che un altro tipo di abilità, una prospettiva diversa da cui guardare – e con cui affrontare – la stessa realtà. Così come, ci insegna Attilio, ciò che per noi normodotati rappresenta l’handicap, la carrozzella, per loro è la possibilità di movimento.
Nello spettacolo ho interpretato – ed integrato in me! – la zia petulante, la farmacista impertinente, la passeggera irriverente, il cronista sportivo… ma ciò che non dimenticherò mai è l’aver provato sulla mia pelle, nel training preparatorio allo spettacolo, cosa significa doversi spostare senza poter usare le gambe: no, non è stata – o almeno non solo – la constatazione di un limite, ma piuttosto la scoperta che il corpo possiede altre risorse da attivare, per poter giungere allo stesso risultato. Un po’ come i mancini che, trovandosi a fare i conti con un mondo a misura di destrorsi, attivano particolari doti di problem solving che li portano ad essere considerati geni. E ve lo dice una mancina corretta… che provando questo spettacolo ha ritrovato il piacere di fare alcune cose con la mano sinistra!
Vostra fiera dis-integrata Ilaria Rossi

Annunci

Informazioni su Il Signore a Rotelle

– Il Signore a Rotelle – Lo spettacolo teatrale sulle barriere architettoniche e mentali tratto dall'omonimo libro di Attilio Spaccarelli
Questa voce è stata pubblicata in Spaccattòri e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...