Emoticons e messa in scena?!

ansia-da-palcoscenico“È ricominciato un nuovo anno accademico di ItinerArte e quindi vado a spiare i miei SpaccAttori!

Saranno tutti ben riposati e felici dopo l’estate passata tra lettini a sdraio  a sorseggiare mojito…

…li sbircio dalla porta e li vedo tutti curiosi e impazienti di conoscere le nuove chicche delle loro insegnanti.

Sento Lisa che parla della creazione di due corsie di marcia: “Ho pensato di chiamare il percorso <<Tu chiamale se vuoi emot-zioni>> data la vostra predisposizione all’uso delle varie chat e tecnologie nuove che non voglio conoscere!”. Dovete sapere che Lisa ha da poco cominciato ad utilizzare uno smartphone e da poco utilizza le varie applicazioni: tra cui Whatsapp con le migliaia di emoticons a disposizione! I ragazzi la tartassano continuamente con smile, linguacce, occhiolini, sorrisini e lei ora si vendica come Dante con la legge del contrappasso!
Dopo vari esercizi sulla gestualità e sulla mimesi con smile e faccine, arrivano i compiti per la prossima lezione: costruire con fogli e bastoncini 4 emoticons per ogni SpaccAttore!
Stefania, invece, punterà il suo filone sull’urgenza organizzata, drammaturgia e messa in scena. Vedo i volti stupiti di tutti e mi faccio una grassa e grossa risata! Il compito che assegna la gog é quello di cercare di creare, inscenare, dirigere e mettere in scena una proprio idea personale e svilupparla in prima persona.

Le chiamano Gogs dall’abbreviazione di Pedagogs (in italiano Pedagoghe): a volte divengono Mastingogs date le loro indicazioni “severe”.

Gli increduli non hanno davvero idea di cosa questo nuovo anno regalerà loro!
Intanto io mi godo un altro po’ di relax prima che questi scellerati mi portino di nuovo in scena.”

Il Signore A Rotelle

Annunci

Informazioni su Il Signore a Rotelle

– Il Signore a Rotelle – Lo spettacolo teatrale sulle barriere architettoniche e mentali tratto dall'omonimo libro di Attilio Spaccarelli
Questa voce è stata pubblicata in Teatro. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...